Sta a ciascuno di noi rimanere con gli occhi aperti per non perdere queste tracce per essere consapevoli, e non burattini manovrati senza capacità critica.
Su questo blog c'è qualche traccia, il resto non dovete mai smettere di cercarle voi.

venerdì 23 maggio 2008

Sofferenza animale e umana



Non esiste una bilancia per pesare la sofferenza animale da quella umana come una più importante dell'altra,i due fenomeni passano attraverso la violenza che investe l'intero pianeta.
Ogni individuo non è un essere avulso dalla realtà, ma è energia che influisce nel mondo intero, ogni sua azione banale e ogni suo pensiero si riflette ad effetto domino su tutti gli altri esseri viventi.
Le azioni di pace portano pace, le azioni di giustizia portano giustizia, e le azioni di violenza provocano violenza, non esiste un azione esclusivamente privata.
Ma quando al primo posto si mette il denaro, allora tutto quello che ne deriva è sopraffazione, dolore, violenza,specialmente per tutti gli esseri deboli del mondo, siano essi animali, anziani,o bambini.
Solo la consapevolezza, la ricerca della verità può aprire gli occhi chiusi dalle continue menzogne che ci propinano.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Verissimo. Il dolore è solo dolore e nessuno dovrebbe volontariamente provocare dolore ed alcun essere vivente senziente a qualsisi specie esso appartenga.

Mara ha detto...

Spesso contestano l'attenzione per gli animali asserendo che si dovrebbe pensare agli umani, come se fossero due piatti della bilancia diversi, ma non è vero!
La violenza sugli animali è la scuola per la violenza sugli umani da parte di altri umani, chi ha come priorità il denaro è pronto a merccificare ogni essere vivente.
E' proprio lo spezzarsi della catena solidale tra natura e umani che sta portando a un mondo invivibile, ma solo per i più deboli.
La vita è sacra e irripetibile nella sua unicità, in ogni specie, e merita rispetto, ma il demone denaro non rispetta nessuno....